sabato 3 novembre 2007

Fantascienza in TV

Lo sviluppo delle tecnologie satellitari e digitali ha consentito lo “sdoganamento” di tutta una serie di generi che le televisioni pubbliche e private collocavano in orari impossibili per la scarsa audience rispetto alle loro necessità.
Qui, naturalmente, si parla dei telefilm di fantascienza alcuni dei quali, autentici “classici” vengono riproposti e recuperati per la visione e la rivisitazione (a colori !).
Come già precisato, quello che qui si scrive appartiene ai gusti personali del sottoscritto, quindi potrete non trovare quel che pensate debba esserci e viceversa.
Due i canali satellitari che programmano con continuità e coerenza prodotti di fantascienza: Fantasy (132) e Jimmy (140).
A questi si aggiunge FOX (110) che al sabato propone da circa un paio di anni serie inedite (in estate, repliche).
C’è anche AXN (134) ma i suoi prodotti appartengono ad un genere più fantastico che fantascientifico, almeno secondo la mia personalissima visione e non ritengo di annoverarla in questo breve elenco.
Molte sono le serie in replica, tre, al momento e in base alla mia personale conoscenza, gli inediti per il mercato italiano (anche se vi sono inediti prodotti a fine anni novanta) mentre molte sono le repliche di telefilm che, col passare degli anni, diventano autentici “cult”.
Così vediamo che Fantasy e Jimmy ripropongono tre delle cinque serie di Star Trek (Enterprise, il prequel che segna la – momentanea ? – fine della saga spaziale; The Next Generation, la seconda serie e la quarta serie con Voyager).
Jimmy con Fox è il canale che propone gli inediti.
Al lunedì, ore 21, su Jimmy vediamo infatti Babylon 5 uno dei telefilm migliori prodotti nell’ultimo decennio.
Fox, al sabato sera (ore 21 e 21,55), in attesa (forse) di trasmettere l’ultima serie di Battlestar Galactica (i cui ultimi episodi trasmessi la scorsa stagione lasciano molto a desiderare, forse sintomo di esaurimento di idee), ci propone le ultime, inedite serie di Stargate: SG 1 e Atlantis.
Una idea, quella dello stargate, che apre le porte :-) a molteplici avventure di ogni tipo e che, sapientemente sfruttata anche alternando le “squadre” protagoniste e le ambientazioni, non mostra ancora segni di usura.
Una menzione particolare per Jimmy, specialiste in repliche “cult, datate fine anni sessanta, anni settanta.
Alcuni anni fa aveva riproposto le due serie di Ufo che molti di noi si ricordavano in bianco e nero, trasmesse (censurate in alcune scene) dalla Rai tra l’autunno 1970 e quello 1971, la proposta di Jimmy ha consentito un rilancio in grande stile del telefilm, che di recente è stato anche oggetto di pubblicazioni settimanali in Dvd.
Da un paio di mesi Jimmy (ogni domenica alle 20,05) compie nuovamente un’operazione recupero del telefilm che, idealmente, segue nella memoria degli adolescenti di allora Ufo: Spazio 1999 , inizialmente pensato per la vecchia base Luna di Shado, poi realizzato nuovo di zecca.
La speranza è che in questa (meritoria) opera di recupero dei telefilm che hanno fatto la storia della fantascienza televisiva, ci sia un giorno posto anche per I Sopravvissuti e, soprattutto, per quella terza serie, mai trasmessa in Italia e mai doppiata.

Entra ne