lunedì 25 agosto 2008

Babylon 5, ultima stagione

Siamo così giunti all'anno 2262.
Babylon 5 è giunto alla sua quinta e ultima stagione.
Su Jimmy (canale 140 della piattaforma sky) ogni giorno, dal lunedì al venerdì alle ore 18,25 circa, vengono trasmessi gli episodi inediti in Italia del quinto anno della saga della stazione Babylon.
Potevano risparmiarsela.
Tanto era appassionante Babylon 5 nelle prime quattro stagioni, quanto sembra un allungamento forzato del brodo in questa serie.
Non c'è più il Comandante Susan Ivanova (Claudia Christian) sostituita dal Capitano Elisabeth Lockley (Tracy Scoggins).
Gli altri sono rimasti tutti.
Sembrano svuotati, come se le Ombre li avessero privati della loro forza.
Anche il personaggio di Londo Mollari (Peter Jurassick), simpaticamente cattivo, mostra noiosissimi segni di umanità.
Siamo ormai arrivati a metà della quinta stagione, ma se non arriva un colpo di reni in questa seconda metà Babylon 5 chiude senza rimpianti.
Peccato, perchè l'idea era originale e la storia costruita molto bene.
Almeno sino alla vittoria contro il perfido presidente Clark (terzultimo episodio della quarta serie) e alla costituzione dell'Alleanza Mondiale.
Poi si sono persi in pensieri buonisti e concetti misticheggianti che nulla hanno a che vedere con un solido telefilm di fantascienza che non deve perdere di vista il fatto di essere solo fantascienza.
A meno che lo sceneggiatore non pensasse di ripercorrere la fortunata strada di Ron Hubbard ...

Entra ne

Nessun commento: