sabato 1 agosto 2015

Star Crossed

Estate, tempo di fondi di magazzino per ogni televisione.
Ecco che Sky, sul canale Fox, se non sbaglio, da giovedì 30 trasmette, in prima visione italiana, una nuova serie di fantascienza intitolata Star Crossed.
Narra di un gruppo di alieni che, per fuggire dalle persecuzioni nel loro pianeta, si schianta con l'astronave sulla Terra, ovviamente negli Stati Uniti.
Per un disguido inizia una battaglia con le truppe terrestri, gli alieni hanno la peggio e vengono catturati.
Dieci anni dopo le due parti cercano una faticosa integrazione con un progetto concordato.
I protagonisti sono giovani adolescenti, da una parte e dall'altra.
Due ragazzi, uno per razza, si innamorano, con tutti gli ostacoli possibili, tra i quali l'uccisione del padre di lui, capo degli alieni, da parte del padre di lei, capo della polizia locale.
Poi gli estremisti da una parte e dall'altra che cercano di far naufragare l'intesa.
Sono stati trasmessi solo i primi due episodi, ma ho letto che negli Stati Uniti non ci sarà una seconda stagione.
Ci credo.
La trama è banale, prevedibile, raccontata in modo noioso.
L'idea, tra l'altro, non è originale per chi si ricorda le tre belle stagioni di Roswell che narravano di un gruppo di alieni arrivati da bambini sulla Terra, cresciuti in famiglie di Terrestri in quella cittadina del New Mexico e quindi delle loro vicende da adolescenti.
Il "messaggio" (l'integrazione tra razze) sembra fatto apposta per arrivare a sostegno dei clandestini che, con la complicità di alcune figure presunte istituzionali, vengono dalle nostre stesse Forze Armate importate in Italia.
Naturalmente non ho letto la trama dei futuri episodi, anche se non sono sicuro di terminarne la visione.
Probabilmente la prossima volta farò la "prova poltrona".
Registrati il terzo e il quarto episodio, una sera che non ci sarà nulla di meglio li replicherò, cercando di guardarli dalla poltrona, appoggiando la testa alle "orecchie" della stessa.
Se mi addormenterò, allora finirò lì la visione della serie, se, invece, resterò sveglio, vorrà dire un qualche interesse il programma riesce a crearlo.


Entra ne

Nessun commento: